L'arte del Mare Termale Bolognese

Nel settembre 2010 il gruppo Essepienne ha festeggiato i 40 anni dell’attività medica, imprenditoriale e culturale che ha portato al Mare Termale Bolognese; il motto scelto per l’occasione è stato, adeguatamente, “abbiamo cura di Bologna da 40 anni”. In occasione dei festeggiamenti è stata intensificata una vocazione, già presente nel gruppo, a rendere le terme anche luoghi d’arte e di bellezza. Se le antiche terme della Bologna romana potevano fregiarsi di raffinati mosaici, quelle attuali del Mare Termale Bolognese reinterpretano questa idea aggiornandola ai linguaggi odierni della comunicazione: l’arte contemporanea, l’illustrazione d’autore, il fumetto. L’intento resta quello di rendere questi luoghi più piacevoli e interessanti, e così arricchire ulteriormente il patrimonio cittadino.

Ecco un rapido excursus critico fra le opere d’arte ospitate e sostenute dal Mare Termale Bolognese: ovviamente il modo migliore per conoscerle da vicino resta quello di venirle a scoprire di persona.

 

Gli artisti: 

 

dado

Dado

 

diabolik

Diabolik

 

ericailcane

Ericailcane

 

flavio favelli

Flavio Favelli

 

Vittorio Giardino

 

Chizu Kobayashi

Chizu Kobayashi

 

Agnieszka Kurek

Agnieszka Kurek

 

marco lodola

Marco Lodola

 

Lorenzo Mattotti

 

Nino Migliori 

 

mp5

MP5

 

matteo nannini

Matteo Nannini

 

nicola nannini

Nicola Nannini

 

sandro natalini

Sandro Natalini

 

visioni acquatiche - visioni ambientali (Cineteca di Bologna)

Visioni acquatiche - Visioni ambientali (Cineteca di Bologna)

Concorso annuale per cortometraggi dedicati all'acqia e all'ambiente (dal 2013).

 




Newsletter

Ricevi novità, eventi e promozioni

Per cancellarti clicca qui











Privacy Policy      Cookie Policy