Visioni acquatiche e ambientali: la premiazione

pubblicato il 28/02/2014

visioni italiane 2014

VISIONI ACQUATICHE

Mare Termale Bolognese 2a edizione

Visioni Acquatiche, realizzato insieme a Mare Termale Bolognese, nasce per premiare quei film che affrontino il tema dell'acqua come fonte di vita, benessere, salute e turismo, in modo originale e creativo:

1° Premio viene assegnato a:
VALENTINE di Mattia Francesco Laviosa
Una storia dolceamara che in pochi minuti fa vivere il flusso di una vita intera e lascia una profonda nostalgia di spazi di libertà.

2° Premio va a:
LEA di Dario Gorini
Un intreccio toccante che tra realtà e immaginazione racconta di genitori e figli, imposizioni familiari e identità liquide.

3° Premio viene assegnato a:
STRUZZO! di Alessandro de Cristofaro
L'irriverente e beffarda contrapposizione fra l'imbarbarimento contemporaneo e il rifugiarsi nell'idillio della cultura mostra tutti i rischi dell'immobilizzarsi su una posizione...

VISIONI AMBIENTALI

14a edizione

La giuria Visioni Ambientali attribuisce il primo premio a

BANDA RICICLANTE di Davide Rizzo
Uno sguardo rivolto al futuro, a quelle generazioni che dovranno interessarsi sempre di più alla salute del pianeta. Di questo racconto ci hanno colpito in particolare le opinioni dei bambini, talvolta espresse in maniera simpatica e semplice, talvolta con una consapevolezza enorme. I formAttori con la loro vivacità riescono a catturare l’attenzione dei bambini con attività molto divertenti che coinvolgono anche lo spettatore, lasciandolo con un messaggio di speranza.

il secondo premio a

WASTE AFRICA di Matteo Lena
Un fiume praticamente inesistente perché completamente ricoperto di rifiuti elettronici e tecnologici. È questa l’immagine ricorrente di questo cortometraggio che impietrisce gli spettatori nel mostrare quanti rifiuti vengono portati da ogni parte del mondo in Africa, rendendo tangibile la consapevolezza del traffico illecito di rifiuti elettronici al quale anche il nostro paese contribuisce. Un pugno allo stomaco, raccontato dal punto di vista di un bambino, reso ancora più di impatto dal contrasto con i suoi sogni per il futuro e con la cultura imperante del consumismo.

il terzo premio a

PAROLE SOSTENIBILI di Marco Dazzi
Girato in pellicola Super 8, in questa forma apparentemente “vintage” si nasconde un contenuto attuale. Un insieme di opinioni di esperti che, da un paese all’altro, esprimono i significati del termine sostenibilità. Un racconto pulito e autorevole a più voci, capace di affrontare i molteplici e complessi aspetti delle grandi sfide che attendono il nostro pianeta, in un collage di punti di vista attuali che riprende anche i grandi personaggi della storia ambientale, particolarmente apprezzabile da un pubblico esperto e sensibile.

 La Giuria composta da studenti del progetto “Ambiente si laurea” della Regione Emilia-Romagna, coordinati da Sara Branchini del Centro Antartide e da Marco Galaverni del WWF, per la 14a edizione di Visioni Ambientali 2014 attribuisce una menzione a speciale WWF

MISSIONE NATURA di Guglielmo Bianchi e Luana Mastria
Sono state affrontate tematiche ambientali di notevole attualità con la semplicità e la creatività dei bambini. La voce giocosa dei narratori, i colori vivaci della plastilina, la tecnica di stop-motion, catturano l’attenzione dello spettatore in modo coinvolgente. Bastano 5 minuti di animazione per convincere che per avere un futuro bisogna perseguire un obiettivo: Missione natura

Precedente | Successivo



Newsletter

Ricevi novità, eventi e promozioni

Per cancellarti clicca qui