Fede calcistica

pubblicato il 06/02/2014

fede calcistica

Il Mare Termale Bolognese è sponsor di questa esposizione di autentiche maglie da calcio: un viaggio nel tempo fra centinaia di esemplari da collezione, appartenuti ai campioni di ieri e di oggi dei club e delle nazionali di tutto il mondo, con un’attenzione particolare al Bologna F.C. in occasione dei 50 anni dello scudetto e all’Internazionale, sua storica avversaria nello spareggio del 1964.

FEDE CALCISTICA è una mostra di maglie di calciatori, dagli anni ’60 a oggi, provenienti da collezioni private, esposte al pubblico per la prima volta con un allestimento innovativo nel Salone dei Carracci sede di Confcommercio Ascom Bologna in Strada Maggiore, aperta per l’occasione dal 10 al 23 febbraio 2014, dalle 10 alle 18 dal lunedì al giovedì e dalle 10 alle 20 il venerdì, sabato e domenica.

L’originale l’allestimento installato nel Salone dei Carracci ricostruisce un calciobalilla in scala 1:1, con diverse sagome in legno a grandezza naturale che indossano alcune delle maglie della collezione. Tra le rarità troviamo quella di:

• Cesare Maldini, Italia, 1962
• Giacomo Bulgarelli, Bologna, 1972
• Giuseppe Savoldi, Bologna, 1979
• Diego Armando Maradona, Argentina, 1991
• Ronaldo, Internazionale, 1999

La mostra FEDE CALCISTICA sarà inaugurata lunedì 10 febbraio 2014 alle 17, con il taglio del nastro alla presenza di una rappresentanza della giuria dell’annuale Premio Bulgarelli Number 8 composta da Fabio Capello, Sandro Mazzola, Luisito Suarez, Gianni Rivera, Franco Janich, Mirko Pavinato, Damiano Tommasi; sono stati invitati inoltre ex giocatori del calibro di Renato Villa, Fabio Poli, Thomas Locatelli.

La visita è a ingresso libero. A chi donerà almeno € 5 verrà consegnato il catalogo della mostra, fino a esaurimento scorte. Il catalogo contiene, oltre alle foto di tutte le maglie, anche due piccole perle: un’intervista a Mirko Pavinato (capitano dello scudetto del Bologna 1964) e un ricordo di Giacomo Bulgarelli a firma di Franco Janich (altro protagonista dello scudetto del 1964). L’intero ricavato delle offerte sarà devoluto dalla famiglia Bulgarelli all’AGEOP.

Per informazioni: www.fedecalcistica.it

Precedente | Successivo



Newsletter

Ricevi novità, eventi e promozioni

Per cancellarti clicca qui